25 luglio 2019

Augustin Scott de Martinville, francese, Elric Petit, belga, e Grégoire Jeanmonod, svizzero, in arte BIG-GAME, brillante studio di design lanciato dal SaloneSatellite nel 2005, festeggiano il 15 ° anniversario della loro unione creativa con una mostra intelligente e dallo story telling intenso e diretto. BIG-GAME. Everyday Objects, in calendario al MUDAC di Losanna fino al 1° di settembre, è una esamble di oggetti di uso quotidiano il cui vocabolario formale è semplice, funzionale e decisamente ottimista. Non una mera e asettica carrellata di oggetti, bensì un’immersione nel processo creativo di questo trio che ci racconta aspetti specifici dello sviluppo di ogni singolo progetto e ci offre una ricca antologia di aneddoti sulla loro personale ricerca di funzionalità e durabilità, elementi imprescindibili nel loro lavoro.

L’intento del gruppo è, infatti, realizzare oggetti per il grande pubblico – tavoli e sedute, appendiabiti, oggetti da tavola o di decor, ma non solo − alla portata di tutti, ma mai banali, per portare prodotti di qualità nelle case di tutti. I loro progetti, caratterizzati da purezza e semplicità formale, artigianalità, funzionalità ed eleganza − quella ispirata alla scuola di progettazione grafica di Ulm, in Germania − hanno sedotto aziende in tutto il mondo, come Karimoku New Standard, Alessi, Hay, Magis, Nespresso. Augustin, Elric e Grégoire non vogliono essere designer rivoluzionari, ma si concedono sempre una rilettura paziente degli oggetti di uso quotidiano, per renderli meno impersonali e più user friendly. Questa la chiave di lettura della loro produzione e della rassegna al Mudac.

BIG-GAME Everyday objects

10 luglio – 1 settembre 2019

Mudac. Museum of Contemporary Design and Applied Arts

Place de la Cathédrale 6, Losanna

https://mudac.ch/

#Augustin Scott de Martinville, #Elric Petit, #Grégoire Jeanmonod, #BIG-GAME, #SaloneSatellite, #Everyday Objects, #MUDAC