12 settembre 2019

Electric Ladyland. Julien Colombier

Un’ipnotica giungla multiforme e variopinta sembra essersi impadronita di una delle più affascinanti abbazie cistercensi femminili del XIII secolo situata nei pressi di Parigi. E il colpo d’occhio è davvero suggestivo. Ne è autore Julien Colombier che invade l'abbazia di Maubuisson, oggi sede di un rinomato centro di arte contemporanea, con il suo universo vegetale, senza risparmiarne nemmeno un centimetro: foglie verdi e grasse, frutti fantastici, motivi esotici ricoprono ogni pietra.

Classe 1972, pittore autodidatta, Julien lavora con pastelli, gessi e acrilici su carta, tela, muri, legni, tessuti. Il suo universo artistico è un lussureggiante mondo vegetale: i suoi motivi sono frammenti di paesaggi iper-colorati che si rivelano giungle o foreste tropicali e che, ripetuti fino all’ossessione, creano un effetto ipnotico e onirico. Le opere dell’artista rappresentano un paradiso perduto ovviamente privo di uomini, che sia prima della loro venuta o dopo la loro scomparsa, poco importa.

Pittore eclettico che trae ispirazione dal mondo dei graffiti e dell’arte giapponese, così come dalle opere di Keith Haring, Henri Matisse e Henri Rousseau, Julien Colombier sembra reiventare questo luogo. E come potrebbe essere altrimenti? Ha dipinto a mano circa 500 metri quadrati in tre mesi. Un’esperienza decisamente fisica e catartica. Ma anche iniziatica. “Appena entrato in queste stanze ho immaginato la gioia delle monache guidate dalla fede e la sofferenza di coloro che nel medesimo luogo hanno trovato la loro prigione. A partire da questi pensieri ho cercato di esprimere il tema del contrasto. Alcuni visitatori hanno detto di essersi trovati dentro un viaggio allucinogeno” ha commentato l’artista.

E il titolo? Electric Ladyland rimanda a uno degli LP più belli di Jimi Hendrix, musicista molto amato da Julien e allude all’elemento femminile che ha caratterizzato il luogo. Sicuramente elettricità, ritmo ed effetto psichedelico non mancano a questa personale.

Electric Ladyland

Fino al 5 ottobre 2019

Abbaye de Maubuisson.
Site d’art contemporain du Conseil départemental du Val d’Oise
Saint-Ouen l’Aumône

www.valdoise.fr/2013-abbaye-de-maubuisson.htm

#Julien Colombier, #Abbazia di Maubuisson, #Electric Ladyland, #Site d’art contemporain du Conseil départemental du Val d’Oise