02 dicembre 2019

Carlo Giordanetti

Carlo Giordanetti nasce a Torino, cresce a Milano ed è cittadino del mondo, avendo vissuto e lavorato a Milano, Firenze, New York, Parigi, Amburgo, Zurigo e Berna. Ha maturato esperienze lavorative in Piaggio (1992-95), dove propone una innovativa forma di retail e dirige la prima campagna di comunicazione internazionale collaborando al restyling di Vespa, e in Montblanc (2007-2012) di cui è stato direttore creativo. Ha fondato nel 2000 Brand DNA, agenzia specializzata nello sviluppo brand e riposizionamento nel mercato dei beni di lusso. Dal 2012 è direttore creativo di Swatch, ma vi approda già nel 1987, continuando nel 1990 come direttore artistico dello Swatch Lab aperto a Milano, prima a fianco di Matteo Thun e poi di Alessandro Mendini. Oggi è anche CEO dello Swatch Art Peace Hotel di Shanghai, partecipando al suo sviluppo e alla realizzazione dei programmi artistici, e per Swatch supervisiona i progetti legati al mondo dell’arte. Dinamico, effervescente, ironico e instancabile, ci ha incontrati in uno dei flagship store milanesi del marchio.

#Alessandro Mendini, #arte, #Carlo Giordanetti, #Centre Georges Pompidou, #colore, #design, #Nicolas Hayek, #Renzo Piano, #Swatch, #Swatch Art Peace Hotel, #plastica