28 gennaio 2020

Draga&Aurel

Complementari l’uno all’altro, sia nella vita sia nel lavoro, condividendo una forte passione per l’arte contemporanea, che li porta a un continuo percorso di ricerca, di approfondimento e di confronto, i due designer si presentano proprio così, a partire dalla denominazione dello studio Draga&Aurel, che unisce in un abbraccio amichevole e commerciale i loro nomi di battesimo. Lei, Draga Obradovic di origini serbe, fantasiosa e determinata, ha debuttato nel mondo della moda come disegnatrice di tessuti trasferendosi da Londra a Milano e, infine, a Como. Lui, Aurel K. Basedow, nato in Germania, appassionato e rigoroso carpentiere e falegname, si diploma all’Accademia di Belle Arti di Brera e inizia a dipingere. Insieme, nel 2007, aprono a Como il loro studio, dedicando una particolare attenzione alla matericità, indagando le tante potenzialità della materia − dalla resina epossidica al cemento spesso trattato con il sale, dall’ottone bronzo al vetro fuso. Il risultato − come nella collezione Transparency Matters, presentato durante la settimana del Salone del Mobile.Milano 2019 − è un intreccio, una sovrapposizione di elementi diversi in un dialogo personalissimo, evocatore di una forte espressività pittorica. Interessati anche alla storia e alle sue stratificazioni, Draga&Aurel non a caso prendono casa in una antica filanda di Como che ristrutturano in chiave contemporanea, in un gioco tra passato e contemporaneità. E, così, hanno fatto pure per la Dimora delle Balze, storica masseria ottocentesca in Sicilia, integrando elementi di design e oggetti vintage al progetto generale di restauro, e per il Cannavacciuolo Cafè & Bistrot a Novara, situato nello storico spazio dove sorgeva il bar del Teatro Coccia, il teatro “storico” più importante del Piemonte, dove a uno stile anni ’60 si uniscono elementi moderni che richiamano il mondo dello spettacolo. Di questa passione per l’antico, il raccogliere pezzi d’arredo vintage e recuperarli reinventandone completamente il decoro, ne hanno fatto un vero e proprio trademark. Tra i loro clienti Baxter e Wall&Deco.

https://draga-aurel.com/

#materia, #design, #riciclo, #arte, #materiali, #Draga&Aurel, #Draga Obradovic, #Aurel K. Basedow